Ferro da stiro a cassetta

OGGETTO: ferro da stiro a cassetta (Fer da stiré)

USO: attrezzo per stirare dotato di buona autonomia, grazie alla brace che conteneva al suo interno che lo manteneva caldo, prevalentemente d’uso famigliare, ma che anche l’artigiano lo utilizzava date la dimensione ridotta e la sagomatura che permettevano d’eseguire un lavoro minuto insinuandosi nelle pieghe più riposte, non accessibili ad un ferro più grande.

ACCESSORI: Nella parte posteriore si trova la piccola “saracinesca del bocchetto” attraverso la quale, tenendo il Ferro con la punta rivolta in alto, si compiva l’operazione dello “sbraciare” per ravvivare la brace ed anche per rimuovere la cenere affinché non uscisse dagli aeratori ed insudiciase il capo da stirare.

ANEDDOTI: un altro Ferro a cassetta a forma tonda anziché a cuneo (che si sarebbe potuto impuntare) serviva per stirare capi come la “reticella”, una sorta di cuffia o di berrettina da donna a larghe maglie; il “velo”, un tessuto di seta o di llino, finissimo e rado chiamato anche “garza”, che le donne usavano per coprirsi il capo ed il viso; lo “zendalo”, un antico drappo sottile di lino o di seta; la “balza”, il velo bianco, verde o celestino che si legava alla fascia del cappello delle signore e, tenuto allargato dalla tesa, ricadeva sul davanti o si raccoglieva tutto da un lato, oppure si alzava rovesciandolo sul cappello stesso.

NOTE: altro ferro per stirare era il “quadrello”, ferro da stiro più modesto e semplice.

COSTRUZIONE: il materiale costruttivo di questo attrezzo è in prevalenza la ghisa. Unica parte in legno è la manopola o manico.

DISEGNO ORTOGRAFICO di Cantino Francesco
in allegato il file .PDF in formato A3 in cui vi è il disegno ortografico in scala, con tutte le quote e relativi materiali costruttivi, dell’attrezzo descritto.    (clicca su “download” = “scaricare”)

Icon

Ferro da stiro a cassetta 96.37 KB 67 downloads

ferro da stiro che al suo interno aveva un vano per contenere una piccola quantità...

Tratto dal volume: “Prima che scenda il buio” di Luciano Gibelli

Lascia un commento