Menarola

OGGETTO: Menarola o girabacchino (in piemontese: Giraberchin)

USO:
la menarola è un trapano a mano con una struttura ricurva munita di una manovella che aumenta e facilita il movimento rotatorio. Ne facevano uso gli artigiani durante la lavorazione del legno (falegnami, bottai), della pietra ecc. ecc.; ogni utilizzo specifico richiedeva l’impiego di punte particolari.

UTILIZZO:
una volta scelta la punta adatta la si fissava nell’apposito mandrino – sede all’estremità della menarola. La si innestava nella sua sede, in genere di forma quadrata, fissandola tramite una vite, dotata di galletto per una migliore presa e serraggio.
Si appoggiava la punta nel punto preciso dove si doveva praticare il foro e tenendo la menarola perpendicolare al piano da forare, con una mano si teneva saldamente il pomello posteriore, praticando una graduale e costante forza verso il piano da bucare, mentre con l’altra mano si prendeva la manovella centrale e si compiva un movimento rotatorio nel senso richiesto dal taglio della punta innestata, in genere in verso orario.
La forza di spinta e la velocità di rotazione variavano a seconda della grandezza della punta e del materiale da forare.
Talvolta ci si appoggiava con il petto sopra il pomello posteriore per praticare ancora più forza.

ACCESSORI:
erano molte le tipologie di punte utilizzate con la menarola a seconda del campo di utilizzo del trapano stesso.
In genere le punte avevano l’innesto a forma quadrata, leggermente piramidale, con la parte più sottile dalla parte opposta del taglio, per facilitare la tenuta sul mandrino.

COSTRUZIONE:
i materiali costruttivi sono il ferro (struttura portante) ed il legno di ciliegio (le impugnature)

DISEGNO ORTOGRAFICO di Cantino Francesco
in allegato il file .PDF in formato A3 in cui vi è il disegno ortografico in scala, con tutte le quote e relativi materiali costruttivi, dell’attrezzo descritto.    (clicca su “download” = “scaricare”)

Icon

Menarola 75.54 KB 143 downloads

la menarola è un trapano a mano con una struttura ricurva munita di una manovella...

menarola

menarola

Lascia un commento